Legno scuro

Nicolas Spoglianti

"La tavola è il posto in qui nascono le amicizie e si consolidano gli amori"

Nicolas Spoglianti divisa chef Executive
Marble Surface

Mi presento

La mia storia

Mi chiamo Nicolas Spoglianti.

Sono uno Chef di Cucina nonché Food And Beverage Manager.

La mia passione per la cucina inizia in tenera età a soli 4 anni.

Grazie alla persona che mi ha avvicinato e fatto incontrare per prima questo mondo, Nonna Lucia.

Ho iniziato a stendere le prime pasta all'uovo, in quanto lei stessa era una sfoglina, per poi iniziare a fare Tortellini, Cappelletti, Lasagne al forno fino al Pane.

All'età di 14 anni dopo un breve percorso nella scuola di Ragioneria di Imola, ho deciso di seguire la mia strada che ho sempre saputo fosse quella giusta, Iscrivendomi alla scuola Alberghiera di Riolo Terme.

Non sono mai stato un ragazzo dedito alle materie di insegnamento generale, in quanto il mio interesse principale erano le materie di indirizzo e le materie Filosofico - Creative, nelle quali mi racchiudevo per cercare di esprimere tutto me stesso.

Per quanto concerne la Cucina ho sempre avuto un forte attaccamento alla parte teorica, in quanto la cucina prima di applicarla, necessita di studio, e costante ricerca per l'evoluzione.

 

All'età di 16 anni ho svolto mio primo stage di formazione scolastica, presso "La Locanda di Bagnara" dallo Chef che più mi ha aiutato a costruire la mia via per il mondo della cucina "Mirko Rocca" Patron della locanda di Bagnara nonché ex Executive chef di compagnie molto importanti della filiera Hoteliera Prima a Londra e poi a Capri.

Successivamente ho lavorato per ristoranti di alto livello all'interno degli indirizzi stellati, uno dei più importanti "La Locanda Liuzzi" con lo chef Raffaele Liuzzi. 

 

Giunto in 4° superiore inizio a lavorare il pomeriggio e la sera dopo gli orari scolastici, per "Mirko Rocca" alla "Locanda di Bagnara".

In modo tale da aumentare il mio bagaglio conoscitivo e di esperienza sul posto di lavoro.

Qui ottengo come riconoscimento alla fine delle scuole la mia divisa personale, firmata "La Locanda di Bagnara".

Finita la scuola superiore "Pellegrino Artusi di Riolo Terme" mi reco prontamente prima in riviera adriatica per aumentare la mia conoscenza sulle tecniche di lavorazione del pesce.

 

Successivamente all'età di 19 anni parto per l'estero, destinazione, Irlanda dove rimango per 1 anno, per imparare e fare mia la lingua "Inglese" al fine di scoprire la cultura e le tecniche di cucina del popolo "Irlandese"

 All'età di 20 anni mi reco in Francia, nella città di "Agen" in "Nuova Aquitania" alla corte di "Michel Dussau" uno dei più illustri mentori della cucina moderna Francese, non che Sous Chef dell'illustre Cuoco delle stelle "Alain ducasse".

Qui apprendo le arti della cucina Francese direttamente dallo Chef Dussau e dal Sous Chef Toupet Cyrille, i quali mi trasmettono le armi per la mia riuscita in questo mondo complesso, quali : Conoscenza, tecniche e amore per la materia prima.

Da sempre sostenitori del Kilometro Zero e dei prodotti naturali.

Qui inizio la mia scalata, in soli 3 mesi divento Chef di Partita e dopo 1 anno ottengo l'invito ufficiale a partecipare al Grande concorso di cucina "Francese" per i giovani Chef under 26 anni il "MAF".

Il quale concluderò 3 mesi dopo con la vittoria in campo Provinciale, Regionale in "Nuova Aquitania" e in campo Nazionale a "Parigi" dove erano presenti 2500 Giovani Chef partecipanti da tutti i più grandi Ristoranti Stellati "Francesi".

Alla premiazione in "Senato" ottengo il colletto tricolore francese il quale attesta ufficialmente il titolo di "Chef de Cuisine" nonché unico modo di ottenere quel prestigioso titolo cui molti Cuochi inseguono e ambiscono durante il corso della propria carriera.

Vincendo la "Maf" ottengo l'accesso a due case molto importanti :

 

Il "Le Louis IV" Hotel 5 Stelle Hotel e 3 Stelle Michelin per il ristorante.

Il Ristorante "Le Parc" di Frank Putellat , 1 Stelle Michelin.

 

Accetto La proposta di Putellat, e mi traferisco al ristorante "Le Parc" Dove conquisterò la seconda Stella Michelin.

Qui resto in carica per 2 anni, ricevendo notorietà e conoscendo molti volti importanti della cucina Europea, soprattutto Francese e Spagnola.

All'età di 24 anni decido di cambiare strada, e accetto la proposta dello chef Benjamin Toursel, il quale mi offre l'opportunità di apprendere le arti della piccola pasticceria da ristorante stellato.

 

Tramite un Master alla scuola di Parigi ottengo il titolo di "Executive business Food and Beverage Manager"

 

Nel Gennaio del 2018 mi reco presso il ristorante "Le Truffier" dove in carica di Executive Chef conquisto in 10 mesi, la prima stella Michelin e 12 mesi dopo la seconda stella Michelin.

Da qui in poi inizio a lavorare per varie case Culinarie importanti, e all'avviamento di molti Locali che puntano ad una ristorazione classificata come "Haute Cuisine" "Alta cucina".

Occupandomi della costruzione della prima carta del ristorante e del bilancio economico fino alla presentazioni dei piatti, per poi cambiare di Location in Location.

Attualmente lo Chef Nicolas Spoglianti ha avviato 10 ristoranti in Francia, 3 dei quali, grazie ai suoi menù hanno ricevuto l'ambita stella Michelin in tempo record di soli 6 mesi.

Nicolas ritorna in Italia nel 2020, qui avvia 2 ristoranti e nel 2021 altri 4 in tutto il territorio nazionale.

Ad oggi lo Chef Spoglianti ha creato una rete enorme di 15 ristoranti collegati tra loro con i suoi menù e formato più di 180 dipendenti preparandoli alla creazione dei suoi menù.

A presto novità

Ad oggi Nicolas Spoglianti è il primo e unico Chef italiano ad aver Vinto il Concorso "Francese" Miglior apprendista Chef di Francia (MAF) (2018).